Il Grano Saraceno 

342.36.05.262

L’UNICA VERA REGOLA VALIDA PER TUTTI IN ALIMENTAZIONE È VARIARE

OGGI VI PRESENTIAMO IL GRANO SARACENO


La ricetta del mese che ci ha preparato il nostro cuoco di fiducia Luca Malacrida ha come ingrediente principe il grano saraceno.

Cominciamo col dire che non c’entra niente con il grano, nonostante il nome. Non è propriamente un cereale anche se in cucina viene utilizzato come tale. E’ una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle polygonaceae (come il rabarbaro) che cresce nei climi freddi dell’Europa Orientale ma anche nel nord Italia. Come non ricordare i pizzoccheri o la polenta taragna, tipici piatti della Valtellina.

E’ ricco di magnesio, ferro, vitamine del gruppo B, E e fibre. Contiene anche la rutina (vitamina P) che contribuisce a rendere elastici i capillari e ne previene la rottura. Questa caratteristica lo fa essere un cereale adatto principalmente in inverno. Secondo la medicina cinese è il più yang dei cereali, dunque il più concentrato (contiene in sé molta energia), ed è il più riscaldante, adatto appunto alla stagione fredda. Era il cereale coltivato e mangiato per secoli dai contadini russi che vivevano in climi molto rigidi. È un ottimo rimedio anche contro la stanchezza e il deperimento organico. Cresce quasi spontaneo e richiede poca cura e concimazione, sembra che si rifiuti di crescere se trattato chimicamente.

Grazie al contenuto di D-chiro inositolo, in grado di regolare l’insulina, il grano saraceno svolge un’azione protettiva nei confronti del diabete di tipo 2 e della sindrome dell’ovaio policistico (andate infatti a vedere quali sono gli eccipienti degli integratori che vengono somministrati in presenza di questa sindrome). Presenta una buona percentuale di tutti gli amminoacidi essenziali compresa la lisina che generalmente è carente nei cereali.

Attenzione all’acquisto, spesso è di provenienza cinese, quello nostrano è migliore!

Come cucinarlo:

Sciacquarlo con abbondante acqua.

Tempo di cottura 20 minuti.

Rapporto acqua-cereale è 2:1